HO ACCONTENTATO MIO MARITO, IL CORNUTO

“Adesso mi devi spiegare cosa intendi quando mi chiedi qualcosa in più”
Avevamo appena finito di fare all’amore e mio marito per l’ennesima volta mi chiedeva qualcosa in più, dopo due anni di matrimonio in cui gli ho concesso tutti i buchi dispomibili non riuscivo a capire cosa volesse.
“Ma si un qualcosa di diverso, qualcosa che ci ecciti maggiormente e che rafforzi il nostro legame, magari qualcosa che risolva il mio probblema”
Il probblema di mio marito è che lui è molto bravo di lingua e con le dita mi fa impazzire, però quando mi penetra dura poco, un minuto al massimo e se ne viene lasciandomi un pò di amaro in bocca, poi mi finisce con lingua e dita ma rimane sempre una piccola insoddisfazione.

“Allora cosa vorresti?”
“Mi piacerebbe vederti con un altro”
“Cosa? dovrei scopare con un altro”
“Si ma in mia presenza”
“Dovrei farti cornuto mentre magari tu ti spari una sega? ma tu sei fuori,cosa ti passa in quel cervello, non se ne parla neanche”
“Va bene, spero non ti sia offesa, non parliamone più”
Ho fatto l’offesa, non potevo certamente dirgli che di fatto cornuto è già da tempo, addirittura in viaggio di nozze ho dato il culo al vicedirettore del villaggio turistico e metà dei miei colleghi anno assaporato le mie grazie, però tutte cose veloci, sveltine come si suol dire, tutte cose fatte rubando mezz’ora al poco tempo disponibile per non felo insospettire.

Certo mi piacerebbe farmi una bella monta con un bel cazzo che mi penetri a fondo, dappertutto
e che soppratutto duri per un pò così da sentirmi piena e soddisfatta e poi pazienza se lui è presente e si sega, vorrà dire che berrò anche il suo nettare.
L’ idea mi stuzzicava sempre più, ma non potevo dirglielo apertamente, avrebbe dovuto crearsi una circostanza favorevole, un fatto in modo che tutto succeda spontaneamente e non combinato.

Un sabato mattina suona il telefono, risponde mio marito e dopo una breve conversazione dice
“Sai chi era al telefono? Gianni, un mio collega e carissimo amico che adesso lavora alla filiale francese, ogni tanto ci sentiamo per lavoro, è ritornato per una decina di giorni in ferie, l’ho invitato per il pomeriggio così te lo faccio conoscere, vedrai è molto simpatico e di compagnia”
“Va bene, se ci tieni, tanto piove e non avremmo potuto fare altro”
Suona il campanello e mio marito si precipita ad aprire
“Ciao Gianni come va? sono contento che sei venuto, vieni ti presento mia moglie
“Martina ti presento Gianni, sono due anni che non ci vediamo, è un piacere rivederti”
“Ciao Gianni piacere della tua conoscienza”
“Ciao Martina piacere mio, sapevo che Carlo aveva sposato una bella donna ma non ti immaginavo così”
“Venite accomodatevi in salotto che vi porto qualcosa da bere”
Servo del bun vino bianco e dico
“Mentre parlate ne approfitto per finire due cose in cucina, mi scusate?”
Quell’uono mi attizzava, aveva un qualcosa che mi faceva tirare la figa, e se questa fosse l’occasione che aspettavo per cornificarlo in sua presenza così da soddisfare le sue e mie voglie?
Più ci pensavo e più sentivo la voglia crescermi, instintivamente vado in camera, mi spoglio e indosso l’intimo più sexy che ho e mi presento in salotto.

“Gianni e così mi immaginavi?”
I due nel vedermi balzano in piedi, Gianni rimane basito, mio marito sgrana gli occhi e dice
“Ma cosa fai copriti”
“Non volevi essere cornuto? ecco questa è l’occasione giusta,sempre che Gianni sia disponibile”
“Se per farvi un piacere sono sempre disposto”
Non finisce di parlare che gli sto già sbottonando i pantaloni e frugando nelle mutande, ben messo il tipo, parto con un pompino, gli si rizza subito, è bello tosto, non troppo lungo ma di una buona circonferenza, con tante venature su tutta la sua lunghezza.

Adesso comando io, ordino di spogliarsi entrambi e me li porto in camera, faccio sdraiare Gianni sul letto, io mi metto a pecora, ricomincio dalla palle per poi risalire lantamente alla cappella, la ingoio e giù di in fondo alla gola, lo tengo un attimo così, quasi a soffocare, poi lo estraggo di colpo tutto bagnato dalla mia saliva.
“Tu cornuto,leccami la figa e il buco del culo mentre spompino questo cazzo”
Una meraviglia, un cazzo in bocca e la lingua del cornuto che mi spazzolava tutta, non resisto e vengo una prima volta
“Adesso che hai bevuto la mia broda spostati che mi faccio scopare nel frattempo segati che voglio vederti godere mentre mi chiavo il tuo amico”
Mi posiziono a smorzacandela con la schiena rivolta verso la sua faccia, me lo infilo tutto e comincio a cavalcare.

“Guarda cornuto come si chiava tua moglie questo bel cazzone, guarda come godo e quanto dura, tu saresti già venuto, adesso gli dò anche il culo mentre mi infilo tre dita in figa, contunua a segarti maiale, ti piace vedere tua moglie godere con in culo il cazzo di un altro, guardami la figa allagata, guarda come me la meno, non sei bravo solo tu con le dita, guarda maiale e godi come sto godendo io, adesso vieni sborrami in bocca mentre il tuo amico mi sborra in culo”
Da quella volta ne seguirono altre, con piena soddisfazione di entrambi, anzi mio marito è migliorato molto in fatto di durata, adesso riesce a controllarsi meglio, così mi sento appagata anche quando scopiamo da soli.

Per migliorare ancora sta progettando un incontro con due maschi e io sono pienamenta consenziente.

13 pensieri su “HO ACCONTENTATO MIO MARITO, IL CORNUTO

  1. claudio

    hai una moglie meravigliosa avrei voluto avere io la tua a me raccontava solo le corna per segare ma sinceramente piacerebbe farlo con lei troverebbe il modo per accontentarci entrambi se ti va chiama prima email che sicuramente ci fa godere entrambi

  2. cornuto

    anche io sono cornuto e mi piace vedere mia moglie che si fa chiavare da altri i nostri amici se la sono chiavata tutti vengono a cena a casa nostra per scopare con mia moglie alle volte mi mandano a fare un giro per stare soli e chiavano come matti qualche volta vengono a cena in due o tre cosi lei li accontenta tutti io intanto mi sego e mi faccio chiamare cornuto da tutti.

  3. Marco

    E’ ciò che desidero da sempre, essere cornuto!
    Mi eccita da morire, lo prediligo più di una scopata, trasformerei la mia vita sessuale solo fatta di seghe e qualche pompino!
    ….Mia moglie è straordinaria e bella sa delle mie voglie, ma non si decide ad accontentarmi; sotto i colpi di un vero uomo la sua straordinaria femminilità, le sue forme si esalterebbero non poco e finalmente non ne potrebbe più fare a meno.
    Mi piacerebbe che un vero uomo, affermato nella vita la trattasse come la sua seconda moglie ed io il suo complice perfetto senza mai sconfinare nei nostri sentimenti.

  4. bisex.cornuto

    Ciao a tutti io sono un giovane Cornuto e mi piace esserlo, sono fidanzato con la mia ragazza da 1 anno e 9 mesi, a lei piace molto essere scopata o succhiare cazzi in mia presenza, ma da un mesetto pratichiamo lo scambio completo separato e piace entrambi infatti ho proposto a lei di incontrare un singolo o più.. per farsi scopare in auto ed io che li guardo da un’altra auto e mi sego..
    Siamo aperti a tutto e non abbiamo limitazioni, lei vorrebbe farsi mio zio 50enne, lei è una 25enne formosa con un seno prosperoso e un gran bel culo…

  5. Antonio

    Mi piacerebbe inserire mia moglie nella mia fantasia che venga posseduta da 2/3 uomini quando facciamo l’amore dico queste cose e lei raggiunge un favoloso orgasmo è disponibile ma NON riusciamo trovare persone affidabili,magari voi potete aiutarmi.

  6. Tony

    Buongiorno
    Sono un quarantenne calabrese che lavora su navi da crociera come ufficiale Costa. Magari ne avete già fatta qualcuna. Mi reputo una persona abbastanza seria ma soprattutto molto riservata con priorità assoluta a educazione e rispetto reciproco. Mi piace la donna che veste bene elegante vedo non vedo. Donna di classe e insospettabile ..in una situazione con garbo e gusto!  Per i prossimi mesi mi trovo a roma…zona casal bertone, mi farebbe piacere conoscervi anche x caffe'.  Oppure anche se fate crociere potrebbe essere una cosa diversa…intrigante! Poi ci sarebbe possibilità di visitare la nave come miei ospiti piu o meno x mexxa giornsta nei porti di Venezia Savona dove capito spesso.Se dovesse nascere qualcosa deve succedere spontaneamente da entambi le parti. Le cose forzate non servono a nessuno …nulla x me è scontato come credo per voi!
    Disposto a mandare foto.
    In attesa di un vostro gentile riscontro vi auguro buona giornata
    [email protected]

  7. Marco

    Sono un cornuto da tempo ed ogni volta vedo mia moglie godere come non mai, io mi metto in disparte e la vedo scopare come una vera donna compiaciuta dal suo amante di turno….vado in estasi e quando torniamo a casa mi concede di ripulirla tutta dalla sborra che ha dentro…purtroppo mi fa solo contento perché sa che mi piace ma non gode, ovviamente e’ stremata. A volte mi fa venire dentro anche a me così mi allaga la bocca spingendo tutto fuori ed io vado in estasi.

  8. RobyeLauretta

    Anch’io cornuto felice.Siamo coppia sposata da 15 anni e…dopo tanti suoi “no2 ,da sei mesi il SI. Siamo felicissimi,piu’ complici e Lei e’ raggiante.mail [email protected] Un saluto Roberto e Laura (veneto)

  9. Laura&Roby

    Siamo sposati da vent’anni,molto uniti e amanti del sesso.Dopo tante mie insistenze,Laura ha accettato di farmi cornuto. Da allora (due anni e tre maschi) il nostro menage e’ ancira piu’ solido e…piccante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *