La prima volta con Lilly.

Racconto trovato in rete su xhamster

Scorrevo su internet gli annunci delle e****t trans cercandone uno che mi stuzzicasse l’appetito, ad un certo punto noto la foto di una ragazza Lilly molto bella diceva, giovane, italiana, longilinea, terza di seno, gli indizi erano pochi ma abitava in zona. Decido di mandarle un messaggio privato chiedendole se fosse disponibile per un incontro, lei risponde che è libera tra due sere ma mi dice che prima vuole vedermi in foto, accetto e mando le foto di me nudo, le piaccio, allora ci mettiamo d’accordo per l’orario.

Due sere dopo sono sotto a casa sua, suono, mi apre con indosso un tubino nero, tacchi alti e calze parigine nere, i capelli sono mossi, neri come i suoi occhi, si è messa un profumo dolce francese molto buono, sorride e mi dà un bacio sulla guancia accompagnandomi in casa. Ci sediamo sul divano ed iniziamo a chiacchierare, scopro che è di origini siciliane, a trentanni, si è trasferita qui cinque anni fà per iniziare la sua nuova vita da donna, poi è il mio turno di raccontargli la mia vita ma non ho molto da dire, dopo circa venti minuti le metto una mano sulla gamba per vedere la reazione.

Lei mi lascia fare, si avvicina a me mordendomi il collo, mi faccio più audace e risalgo la gamba fino al perizoma, sento il suo cazzo che si sta indurendo, lei nel frattempo mi apre i pantaloni me lo prende in mano iniziando a segarmi lentamente e mi sussurra all’orecchio.
“Marco, andiamo in camera che si stà più comodi. ”
“Certo Lilly è una buona idea. ”
La seguo in trance, in camera mi fa sedere sul bordo del letto, mi sfila i pantaloni e le mutande, inizia a succhiarlo partendo dalla base ingoiandolo quando arriva in punta, vedo la sua testa che va su e giù, sento la sua lingua che gioca sul mio glande, sento di essere al limite e le dico.

”Fermati Lilly così mi fai venire subito. ”
Mi tolgo la camicia e la faccio mettere in piedi, alzo il tubino e abbasso il perizoma liberandole il cazzo ormai bello turgido, ci mettiamo a sessantanove e iniziamo a succhiaci il cazzo a vicenda, con un dito arrivo al suo buchino depilato e morbido che aspetta solo me, inizio a leccarlo piano piano e aggiungo un dito dopo l’altro, sentendo che la resistenza si abbassa ed ora è pronta a ricevermi lei mi dice.

”Dai Marco cosa aspetti!!!”
”Inculami!!!”
”Ne ho una voglia matta. ”
Mi distendo sul letto e lei si mette a cavalcioni prendendo il mio cazzo e avvicinandolo al suo buchino, entra con difficoltà ma poco dopo si allarga e inizio a scoparla furiosamente, mentre mi morde il collo gemendo mi sussurra.
”Hai un bel cazzo Marco. ”
”Scopami forte. ”
”Fammelo sentire tutto dentro. ”
Le sue parole mi caricano d’orgoglio, la faccio mettere a pecorina e me la scopo così per dieci minuti, sono al limite e glielo dico.

”Lilly…..”
”Stò per sborrare…..”
”Dove la vuoi???”
E lei mi risponde.
”Sborrami in culo che poi ho una sorpresa per te. ”
Le vengo dentro e sento il suo culo che si riempie del mio sperma e allora le dico.
”Eccoti accontentata Lilly. ”
”Ti ho farcito il culo come un cannolo alla crema. ”
Lei come sono uscito si mette una mano sul culo per non far uscire nulla e mi dice.

”Ora sdraiati sul letto Marco che ti dò la sorpresa. ”
Eseguo il suo ordine e in men che non si dica si mette a cavalcioni sul mio viso dicendomi.
”Ora puliscimi bene…..”
”Spero ti piaccia il ripieno alla crema. ”
Inizio a leccarle tutto lo sperma che esce mente lei nel frattempo allarga il mio culo mettendoci dentro tre dita, dopo che l’ultima goccia di sperma è uscita si alza e mi fa mettere a pecorina dicendomi.

”Caro Marco hai proprio un bel culetto, adesso mi diverto un pò io. ”
La sento che avvicina il cazzo al mio buco del culo, io spingo in modo da farlo entrare e inizio a gustarlo mentre mi riempie.
”MMMHHH che bel culo accogliente che hai Marco. ”
Inizia a scoparmi lentamente, allora prendo la sua mano, la faccio avvicinare e le sussurro.
“Scopami, cagna. ”
Alle mie parole aumenta il ritmo e dopo qualche minuto sento il culo che si riempie del suo sperma mentre mi dice.

“Sììì… Sììì…”
“Questa volta Marco ti ho farcito io il tuo culo. ”
Esce dal mio culo e avvicina il suo cazzo alla mia bocca dicendomi.
“Adesso puliscimi il cazzo della tua cagna. ”
Mentre glielo succhiavo lei con due dita mi toglieva lo sperma dal culo e mi faceva ripulire anche quello, dopo aver bevuto fino all’ultima goccia mi leccò il mio buchetto e ci ricomponemmo, ci salutammo con un bacio sulla bocca dal sapore salato, le chiesi quando ci potevamo rivedere e lei mi disse.

“Presto Marco, non vedo l’ora di riempirti di nuovo il culo. ”
Ed io gli risposi.
“Lilly lo stesso vale per me. ”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *