continua….

Rimango nudo in giro per casa sua…
Seguo il consiglio di Maria. Vado in cucina e mi preparo un caffè. Mi giro una sigaretta e mi rilasso un pò. Mi soffermo un pò a guardare le sue foto in salotto. E’ una donna incredibilmente bella, sexy… e che adesso posso dire anche molto troia. Rimango una decina di minuti da solo. Poi sento aprire la porta. Esce lei. Nuda. Si avvicina a me. Mi dice: ” Sono bella pulita..”.

La seguo in camera da letto, non a caso con la parete sempre comunicante con la stanza in cui il povero cornuto è sempre chiuso. Mi stendo sul letto. Lei apre un cassetto del comodino e tira fuori un olio. Inizia a spargermelo sul corpo e a massaggiarmi. Mentre lo fa, se lo spalma addosso anche lei. Tutta oleata è ancora più sexy. Il mio cazzo diventa sempre più duro. MAria allora inizia a praticarmi un body massage.. Sento i suoi enormi capezzoli turgidi strusciarsi sul mio corpo.

La prendo. La giro su di me. LE apro le gambe. Inizio a leccarla. E lei, da brava troia, inizia a prendermelo in bocca. Non usa le mani, con le quali continua a massaggiarmi le gambe. Ha davvero una bocca vorace ed un culo molto voglioso. In pochi minuti sono con 3 dita dentro il suo ano e con la lingua dentro la sua fica. E’ molto eccitata. La sento miagolare come una gatta mentre spinge la tua testa e prende tutto il mio cazzo, leccandomi le palle.

Adesso le dita in culo sono 4 e dalla sua fica inizia a gocciolare il suo nettare. E’ proprio innamorata del cazzo. La farei continuare per ore… Ogni tanto alza una mano facendo il gesto delle corna.. Allora gliene chiedo il motivo e lei mi risponde che da quando siamo in camera il marito oltre a sentirci, ci vede. Contrariamente a quanto pensavo, la cosa non mi infastidisce, anzi, mi eccita. La prendo per il culo e la sposto in avanti.

Fino a farla arrivare con la fica sul mio cazzo. Mi prende, piano, carponi su di me.. Dopo qualche secondo sono già tutto dentro la sua fica. Inizia a cavalcarmi mentre le dico: “Prendilo puttana!”… La colpisco sul culo… LA sento eccitarsi sempre di più… fino a quando, dopo qualche minuto in quella posizione, emette un gemito fortissimo e viene…
Non si toglie. Continua a cavalcarmi con piu decisione. Adesso non è più carponi, ma si è messa coi piedi sul letto per prendermi con più foga e più apertura.

La prendo, la giro, voglio vederla. Continua a prendermi a smorzacandela, io la sculaccio e le dico quanto è troia. Lei mi dice: “Sono una vacca… Adoro il tuo cazzo… Scopami ancora toto…” Le sue parole mi eccitano sempre di più… La giro su di me mentre mi è sopra. Lei si siede e continua a prendermi appoggiandosi su di me… Sono duro come il ferro… La faccio spostare… La metto a pecora… Inizio a scoparla abbassandomi su di lei, ma sempre in piedi… Per farle sentire tutto il mio bestione.

La sento urlare.. Viene di nuovo… La prendo e la sbatto sul letto. Le prendo le gambe e le sollevo, fino ad avere i suoi piedi sul mio viso. La scopo con forza. La sculaccio, le stringo seno e capezzoli… E’ in balia del mio cazzo… UN altro orgasmo… Le mie palle sono pienissime… Continuo qualche minuto sempre con più decisione. Poi le dico: “Adesso apri la bocca puttana..” Mi porto con il cazzo in mezzo alle sue tette, scopandole un pò… Appena sento che sto per venire entro nella sua bocca e la scopo.

Lei mi prende per le natiche. Le sborro dentro. 1,2 flotti.. Poi esco dalla sua bocca e finisco sul suo viso, mentre lei ingoia. Raccolgo la sborra sul viso sul mio cazzo e gliela riporto in bocca. Lei da brava puttana ingoia… Stavolta al cornuto non faccio arrivare niente. Lei è appagata… le dico di andare dal marito e baciarlo… Intanto io fumo la seconda sigaretta….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *