Consapevole.

Questa è una storia vera al 85% ho cambiato pochissimo per via che qualcuno risalga a noi. Circa dieci anni fa lavoravo come commessa è ho avuto una storia col mio datore di lavoro che qui chiamerò Pino. Era da 1 anno circa sposata e quando mio marito seppe il tutto divento una bestia, ma poi col passare del tempo le cose cambiarono, lui voleva che gli raccontassi tutto ,di quanto l’aveva lungo e grosso, quanto durava, se io godevo ecce cc….

tutto ciò lo eccitava come un cornuto e mi scopava più frequentemente di prima e quasi meglio.
Vado al sodo e risaliamo ad oggi ,cioè dieci anni dopo. Un giorno, l’ho rincontro nel supermercato dove io andavo a fare la spesa, ci salutiamo, e parlando del più e del meno, d’ un tratto mi dice , sai Sissi….., tu sei molto più sensuale di prima, mi fai eccitare solo a guardarti, ti andrebbe di appartarti da qualche parte in intimità.

Io gli risposi no meglio che vieni a casa mia ,mio marito rientra tardi e abbiamo oltre 2 ore disponibili prima che rientrino i miei figli, lui mi chiedeva se ero sicura, perché se tuo marito lo venisse a sapere succedeva il finimondo…………lui non era al corrente che mio marito sapeva della nostra ex storia.. Accettò l’invito anche se onestamente era un pò titubante…. bhe’ per farla breve arriviamo casa mia,lo faccio accomodare in un divano, gli offro un caffè, mi sentivo anche un po’ imbarazzata onestamente….

Lui è bravissimo a tranquillizzarmi è veramente piacevole la sua compagnia ad un certo punto si alza dicendomi che deve andare in bagno ………. al suo ritorno noto la cerniera dei suoi pantaloni abbassata e si notava il cazzo duro, ed ho pensato di farlo sedere davanti a me sul divano, gli tira fuori il cazzo che da duro si era afflosciato di colpo, gli dico di rilassarsi, e gli do un bacino sul cazzo ancora molle… mi fa segno di toglierli i pantaloni….

lo faccio, e riprendo a dargli dei bacini sulla cappella, scendo sino ai coglioni e inizio a leccarmeli, lo tiro verso di me facendogli allargare le gambe e iniziare a leccargli sotto i coglioni dalla fine dei coglioni al buco del culo lo lecco e succhio gli è tornato duro in un’ attimo, e abbiamo iniziato un bel 69 , Pino mi ha detto sospirando che non resisteva che stava per godere, neanche il tempo di finire la frase che mi ha sborrato in bocca anche l’ anima.

Io non ha fatto una piega anzi…. lui mi guardava sorridendomi. intanto che lui riprende le forze, io mi scuso dicendo che devo telefonare a mio marito e vado nella mia stanza da letto , appena ritorno, mi siedo accanto a Pino e lui mi dice se mi è piaciuto’ Gli dico di si e che ho tanta voglia di fare l’amore con lui, mi avvicino all’orecchio dicendogli, voglio sapere se ti proponessi un gioco …..come reagiresti.

dipende dal gioco mi risponde Pino …. …..giochiamo a carte scoperte gli rispondo, tu mi piaci molto e tu lo sai benissimo. Io amo molto mio marito, e lui prova piacere a vedermi scopare con te …lui è felice di essere cornuto, io sono felice di fare la tua troia, tu accetteresti questa situazione’???? Pino era onestamente molto sbigottito, era la prima volta che si trovava in una situazione del genere, in quel momento lo attraversavano mille pensieri pe la testa, io nel frattempo mi riabbasso con la bocca sul suo cazzo e lo risucchio facendolo ridiventare duro….

me lo caccio tutto in bocca sino ai coglioni ……Pino mi dice sei davvero una fantastica vacca, su e giù con la bocca su tutta la lunghezza del suo cazzo un po’ di volte poi mi fermo.
Pino si siede meglio sul divano, io mi inginocchio su di Pino e mi infilo il cazzo nella figa , ci guardiamo in faccia, e gli sussurro …. a lui piace quello che ti ho proposto….

mi piace scoparti mi risponde Pino aggiungendo sei favolosa………io gli sussurro dolcemente,sai cosa sono salita a fare prima? no e non me ne frega niente risponde Pino….. io , fermo il bacino col suo cazzo ben piantato dentro e vicino all’ orecchio gli dico…. stai tranquillo…..perchè ti fermi Sissi? io”’ ripeto stai tranquillo, mio marito è nella stanza da letto e ci stà guardando prima sono andata la a baciarlo col sapore del tuo sperma in bocca….

e riprendo a scoparlo… CAZZO…. esclamò lui ma dai non è vero……io rido…. Pino al quel punto capisce che è tutto vero ma stranamente a posto d’incazzarsi si eccità di più, mi fa scendere dal divano, mi mette alla pecorina e comincia a pomparmi con foga…. sei una troia , sei una gran troia…. mi scopa con decisione ed io sto per godere……dai Pino… non fermarti …scopami …. continua a pompare ….

Lui,Sissi hai una figa fantastica…sente i miei sospiri più frequenti si sfila da me e si gira dicendomi aprimi la bocca …. lo prendo in bocca
in ginocchio, lui in piedi mi abbraccia mettendomi tutto il cazzo, e prendendomi a colpi di cazzo sulla mia bocca …..sborra nuovamente nella mia gola urlando Sissi sei una troia………la mia troia finito di venire mi guarda e mi dice…mi piaci tanto…. chiama tuo marito….

lui viene con un sorriso cordiale e la bacia in bocca …..….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *