La prima Volta per Alessia Tigrottta

——————————————————————————–
Ricordo la prima volta, come se fosse stato soltanto ieri.
Come ogni sera incontrando gente su Badoo, per fare conversazione amichevole.
Una sera un ragazzone mi invita l’amicizia,parlando parlando tutta la notte,
proviamo ad avere, diciamo un’incontro, pensando che sia solamente un giro,
almeno così io pensavo eh eh eh …..
Ci incontrammo dopo qualche giorno sotto casa, lui mi venne a prendere con la sua macchina,
facemmo un giro comprammo delle sigarette, poi mi portò in una zona di campagna.

Tutto silenzioso ero timidissima, non sapevo cosa fare, poi si ci metteva anche il tremore,
non vi immaginate almeno credo che tutti ci siano passati la prima volta….
Ci fu quel bacio tra una carezza al viso, un bacio che cambiò radicalmente la mia vita.
Dopo qualche bacio di troppo sento in me il cuore battere al’impazzata, nella mia mente sentivo ogni attimo, ogni essere, un qualcosa dentro uscire.
Si spogliò completamente nudo, avendo solamente la parte superiore coperta, mi prese la mano con dolcezza,
mettendola tra le mutande mi disse: Alessia vieni un po qui!!
Io ero abbastanza un marmo, ero la sua bambola, rispondevo solamente hai suoi comandi.

Era formoso, stazza grossa gentile, faceva parte della Guardia Costiera…
Poi dicono che nell’esercito di gente omosessuale non ne trovi certo contate sulle cazzate xD…
Avevo all’incirca 20 anni quindi sono passati un bel po devo dire.
Comunque arrivato al punto della mano lo toccai, in quel momento non pensavo a nulla, solo che volevo provare ad essere,
quella ragazza che ho sempre desiderato sin da piccolo di essere, ci giocai per un bel po, dopo di che,
mi prese la testa, facendomi imboccare la strada della verità, della sensualità.

Lo leccavo come lui mi ordinava, lo prendevo come lui mi ordinava, lo succhiavo come meglio potevo perché gli piaceva,
lui il mio primo uomo, mi sentivo sua nulla poteva cambiare quell’attimo, quei minuti di pura follia.
Me lo faceva ingoiare mi faceva strozzare, lui che mentre si arrapava tutto, dandomi della troia,
io ero contentissima che al mio uomo piaceva, mentre col suo dito mi faceva arrapare ancora di più, facendomi un ditalino.

Passati 40 minuti di sesso orale mi staccai, anche per la stanchezza, continuai con la mano a masturbargli il suo uccello.
Era completamente arrivato bastava solamente 5 secondi, immaginate!!
incomincia a venirmi su tutta la manina, io non mi fermo con la masturbazione finito il tutto dopo essermi asciugata la mia manina,
sporca di sperma, mettemmo in moto, andammo via lui soddisfatto, io emozionata molto arrapata, ne volevo ancora, volevo succhiarlo di nuovo.

Volevo sentirmi donna ancora è ancora perché donna non si diventa, si nasce.
Bhe Alessia finalmente sei stata liberata dalla tua eresia.
Ci vedemmo altri giorni dopo di che, non si fece più sentire….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *