Partita di calcio in tv con imprevisto

Ciao, volevo condividere alcune situazioni accadutemi piu o meno casualmente nel senso che alcune le ho proprio organizzate per benino.
Come alcuni sanno sono molto attratto dai ragazzi di colore , cosi tanto che non perdo occasione per conoscerne di nuovi e carini.
Una domenica pomeriggio invito un caro amico per un caffe a casa. Lui 34 anni, alto 1,90 , fisicato, conosciuto in palestra, chiede spesso di venire a trovarmi.
Io ho difficoltà a portare gente a casa anche perché a lui quando beve fa casino
Si presenta in abbigliamento sportivo con un calzoncino ed una maglietta aderente , cappellino e Nike.

Ha con se 4 cannoli siciliani per addolcire il caffe.
Si accomoda sul divano davanti alla tv e va su un canale sportivo , tifosissimo di calcio comincia a vedere una partita.
Io preparo il caffe e lo servo, porto anche una bottiglia di amaro di marca nota che alui piace tanto.
Mi accomodo e verso dopo il cafe il liquore che lui comincia a sorseggiare contento.
E un Bellissimo ragazzo africano di colore nerissimo, quando si cambia in Palestra impazzisco per le sue misure, e non solo io.

Stiamo assistendo alla partita per me noiosa, io non vedo l’ora che finisca ma lui beve e urla contro la squadra nemica.
Ad un certo punto mi appoggia un braccio sulle spalle e mi stringe mentre la sua squadra segna, io mi avvicino e appogio la mano sul suo pacco scoprendo che ha una enorme erezione, lui mi guarda e sorride, prende la mia mano e la riappogia strusciandola sul pantaloncino.
Siamo molto eccitati e io gli dico che vado in bagno un attimo.

Mi faccio, visto che ho solo un accappatoio addosso, un veloce bidet, mi spalmo un po di lubrificante ed esco con in tasca un preservativo.

Di solito in palestra se siamo soli gli faccio una pompa veloce, se invece ci sono persone usciamo e ci fermiamo vicino a casa sua che non ho mai visto in quanto non vive solo, allora ci appartiamo , lui abbassa i sedili e si spoglia e io gli faccio un pompino con ingoio.

Come dicevo esco e vedo che non e’ in soggiorno, lo chiamo e sento la voce in camera da letto, entro e lo trovo sotto le lenzuola che armeggia sorridente.
Mi avvicino alla finestra e oscuro un pò e mi sdaio vicino a lui e gli sorrido.
Lui cominci a baciarmi appassionatamente con le sue grandi labbra e una enorme lingua con un bellissimo sapore di amaro.
Io lo abbraccio e ricambio, siamo eccitatissimi, mi avvicino con la bocca al suo magnifico palo nero che oggi mi sembra davvero enorme e comincio a scappellarlo per poterlo succchiare, lo sputo e lo metto in bocca e cominciando a pomparlo.

lui gode come un matto e nel mentre comincia ad infilarmi un dito nel culo, che poi diventano due e tre. Non e la prima volta che prendo un bel cazzo nel culo, ma questa volta sono eccitatissimo e gli sussurro di scoparmi.
Lui non si fa ripetrre l’invito e mi sdaiare alzandomi le gambe e allargandomi con le sue grandi mani le chiappe, mi sento una troia alla merce di un mostro assetato di sesso che attende i essere infilzata.

Lui si infila il condom rosso e mi spalma ancora un po di crema, poi avvicina la grande cappella al mio pertugio e piano piano comincia ad aprirlo.
Sento che entra allargandomi e godo da paura, prima infila solo la cappella poi quando vede che mi sono disteso aumenta allungando e aumentando la velocita di Pompaggio. Mi bacia e mi scopa come un forsennato, improvvisamente si blocca e velocemente si leva il condom, si incurva e segandosi si avvicina alla mia bocca che lo accoglie e spruzza tutta la aua virilita.

Io lecco e ingoio inebriato, mi tocco il culo e sento di avere un enorme buco largo e oleoso, la cosa mi fa impazire di piacere. Mi cade sopra baciandomi e ringraziandomi, sono commosso, ma il suo cazzone e ancora dritto, io ho ancora voglia di essere scopato ma non abbiamo piu condom.
Strappandolo lo ha rotto e adesso non so cosa fare. Lui e sdraiato con il suo palo dritto e io sono su di lui a cavallo, lo bacio e mi appoggio , lui mi ricambia stringendomi a se e ad un certo punto sento che mi sta penetrando , non mi rifiuto e comincio a muovermi , a pelle libera e bellissimo , lui affonda la sua bellissima spada nel mio ventre, ormai il mio culo ha la sua misura, che credo sia di almeno cinque centimetri di diamerto.

Comincia ad aumentare la velocita e di li a poco sento una pressione un enorme schizzo dentro di me, mi e venuto dentro mentre mi scopava, anche questo no lo avevo mai fatto.
Come lo tira fuori lo prendo in bocca , sento il suo sapore misto al mio , una cosa inebriante , poi cadiamo esausti. verso ora di cena mi sveglio e sento che lui si sta docciando, entro anche io, lui delicatamente mi insapona le spalle, poi mi gira e rivedo il suo coso di nuovo dritto, sono sfiancato, ma lui mi dice che ha ancora voglia.

Mi inchino allora e lo prendo in bocca cominciando a ciupparlo , e bellissimo, lui di nuovo eccitato mi spinge in fondo scopandomi la bocca per bene fino a venirmi nuovamente in faccia. Bellissimo, i giorni seguenti ho dovuto usare molta crema ed ho avuto difficoltà a sedermi , e per tutta la settimana non sono andato in palestra
Ci siamo sentiti al telefono , lui voleva passare ma io non ho acconsentito, ero ancora dilatato e dolorante.

Lui mi ha detto che se volevo, aveva un amico che mi voleva conoscere. Io ho rimandato a più avanti, sono in partenza per un po di ferie, vado in Africa , Kenia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *