Nuove emozioni parte seconda

Ciao a tutti,
volevo condividere il nuovo episodio che mi ha regalato mille emozioni e un’altra grande esperienza erotica che non credo dimenticherò facilmente.
Sono fidanzato da qualche tempo con un bellissimo cinquantenne di colore di origine giamaicana ma francese come adozione, molto più grande di me ma giovanile e molto attivo sessualmente, del quale sono molto innamorato.
Mi fa suo quasi tutte le notti , mi scopa in tutte le posizioni lasciandomi ansimante e soddisfatto.

Lui è molto attratto da me, gli piace il mio corpo bianco latte. le mie rotondità e la mia pelle come il velluto.

La settimana scorsa siamo stati a fare le analisi, sono stanco di usare il preservativo e vorrei scopare senza paure e senza protezioni.
dopo due giorni, i responsi positivi, ci siamo sentiti al telefono e ci siamo trovati a casa sua, per vederli.

Eravamo contentissimi ed abbiamo immediatamente deciso di avere un bellissimo rapporto sessuale senza protezioni.

Mentre mi spogliavo lui si è presentato completamente nudo con un fiocco regalo che avvolgeva il suo bellissimo cazzo nero dritto e durissimo come mai; io mi sono avvicinato per abbracciarlo e baciarlo e lui mi ha preso in braccio per depositarmi sul letto stendendosi a sua volta e cominciando ad infilarmi le sue grosse dita intrise di gel nel mio buchetto umido.
Io ho cominciato a leccare i suoi seni e piano piano sono sceso verso il suo grosso pisello cominciando a ciucciarlo e leccarlo.

Tra i gridolini di piacere lui mi mormora: Amore vuoi che ti scopi??
Io gli rispondo : si tesoro scopami forte, il mio culo non aspetta altro, vorrei che mi sborrassi dentro questa volta
e lui ha subito accontentato il mio desiderio venendomi dentro mentre mi scopava alla pecorina.

Ho sentito il suo orgasmo fino in gola, mi ha inondato con diversi copiosi spruzzi violenti facendomi godere a mia volta; ho poi leccato e succhiato quel poco rimasto prendendo in bocca il suo bellissimo cazzo nero.

dopo un paio d’ore mi sono rivestito e sono tornato a casa contento.

Sono tornato ad allenarmi in palestra, avevo preso qualche chilo e il mio istruttore anche per rivedermi mi ha convinto a tornare.
Spero che Paul non sia geloso, avevo avuto una storia in passato e tutte le volte che torno lui mi trattiene fino a tardi per fare insieme la doccia, la scusa per fargli come minimo una pompa, poi però non mi fa mai pagare l’abbonamento in palestra.

Sono riuscito con poca fatica anche a far iscrivere Paul e devo dire che tutte le volte che si presenta in allenamento diventa un’ attrazione per tutte le ragazze presenti, cosa che mi fa davvero ingelosire.

Anche con Paul ci tratteniamo fino a tardi in palestra aspettiamo che tutti vadano via per poterci fare la doccia insieme, adoro quando quel gigante mi massaggia la schiena e mi stringe a se sotto una copiosa doccia calda, io poi gli faccio un pompino per farlo diventare duro
Lui poi mi solleva e tenendomi tra le sue braccia e appoggiandomi al muro mi infilza con il suo cannone nero oppure mi mette alla pecorina sulle panche e mi scopa selvaggiamente.

L’altra sera eravamo a casa mia e mentre vedevamo un film porno del mio porno attore preferito: Omar , ci accarezavamo , baciandoci e strusciandoci.
Ho sussurrato al mio amore: ti piacerebbe se una sera fossimo in tre, vorrei essere coinvolto tra due uomini che mi scopano insieme; cosa ne penseresti? Lui si blocca improvvisamente e mi risponde: amore, non ti basto io? sei veramente una troia, ma davvero vorresti ? Io gli rispondo che se mi ama mi deve accontentare, non si pentirebbe; ntre parlo apro il comodino e tiro fuori una shitola che gli porgo dicendo: regalino al mio amore.

Lui apre incuriosito e quando vede il bracciale che gli piaceva mi abbraccia: grazie caro non so cosa dire, ti amo tanto, vuoi che ti scopi? si amore dai, scopami come sta facendo Omar, rivolgendomi all’attore in quel momento in azione nel film, lui: certo caro adesso vedrai, e mentre mi olleva e mi poggia sul suo cazzo dritto , mi schiaffeggia le chiappe rendendole rosse tanto colpisce forte. Io sono alla sua mercè, il mio stallone mi sta sodomizzando a dovere e sto godendo da matti, fino a che improvvisamente tira fuori il suo pisellone e me lo punta in faccia spruzzandomi il suo amore,io lo porto immediatamente in bocca per non perdere il suo nettare e succhio avidamente ripulendolo, poi cadiamo abbracciati ed esausti.

Dopo due giorni mentre sono dalla mia estetista, ricevo una chiamata da Paul che mi chiede se la sera posso passare a casa sua per un drink.
gli rispondo che devo uscire con una cara amica che tra parentesi stravede per lui e che forse faremo tardi ma passerò, lui mi chiede di portare anche la mia amica l quale accetta l’invito.
Dopo un pomeriggio di negozi arriviamo a casa di Paul il quale ci accoglie con un enorme sorriso, non è solo, vedo un uomo al telefono
pelato come Paul non altissimo,bel fisico robusto.

Incuriosito mi avvicino e nel frattempo lui si gira e salutandomi con la testa sorride.
ho quasi un coccolone , è Omar, il mio Omar a casa con me. sembra sia un amico del mio Paul di vecchia data.
chiude la comunicazione e viene a salutarci, mi bacia dicendomi che Paul gli ha raccontato molte cose di me e quindi incuriosito è passato a conoscermi. Io sono quasi imbarazzato ma contento di questa conoscenza e la mia mente comincia a sognare cose strane.

Vedo che Paul è completamente assorto dalla mia amica e quindi chiedo a Omar se vuole bere qualcosa , lui acconsente e quindi gli chiedo di spostarci in tinello dove posso servirlo,lo precedo e lui si avvicina cingendo una mano sui miei fianchi e dicendomi che ho davvero un bel fisico e che Paul è molto attratto da me e la sua prima impressione è che sono una persona molto affascinante.
Io arrossisco e gli dico che anche lui è davvero un bel tipo e che se non fossi impegnato gli avrei fatto la corte
Lui sorride mentre gli servo da bere e mentre mi giro per prendere il mio bicchiere e gli do le spalle lui mi accarezza il culo con due mani dicendo: mamma mia che morbido e tondo !!!
Io sono stupito e imbarazzato ma faccio finta di niente, ma il mio languore sale veloce e la mia mente comincia a fantasticare.

Mi scuso e gli dico che vado un attimo in camera , sono eccitatissimo e non so cosa fare, come comportarmi.
Esco e lo trovo sdraiato sul divano nudo che si sega il suo magnifico cazzo dicendomi :dai lo so cosa vuoi, spogliati e fammi vedere il tuo corpicino, vprrei vedere se Paulha detto giusto.
Io, quasi ipnotizzato in due minuti sono nudo e sono a fianco a lui che comincia, facendomi le coccole, è molto rude, ma lui sa come fare, accarezza la mia pelle dicendo che è bellissima a morbida come quella di una diciottenne e mi stringe le chiappe schiaffeggiando il mio culo che diventa in breve tempo rosso rosso.

Io lo bacio, gli lecco i seni e vorrei andare giù ma ho paura, mi vergogno. Lui prende una delle mie mani e la poggia sul suo cazzo dicendomi : dai datti da fare troia.
Sono suo succube , mi avvicino e prendo in bocca il suo enorme palo e comincio a leccarlo e succhiarlo penso a quante donne lo hanno usato, tutto ciò mi fa eccitare, lui è sdraiato sul divano che mi sembra veramente scomodo per scopare e gli chiedo di trasferirci nella camera da letto e lui acconsente alzandosi.

Mi prende in braccio e mi deposita sul letto dicendo che lo sto facendo eccitare e vuole scoparmi aggiungendo che non gli capita spesso
Io lo bacio e gli dico che non vedo l’ora che lui mi faccia suo , Lui mi solleva mettendomi alla pecorina e comincia a leccarmi il mio buchetto gia umido , sputa un paio di volte e con il dito mi lubrifica mi fa girare e mi fa prendere in bocca il suo cazzo e mi fa sputare anche a me sulla cappella ,io gli porgo il gel ma lui mi dice che per una bella inculata serve la saliva e poggiatomi di lato e passato alle mie spalle appoggia la sua cappella e dando un colpo secco mi infilza, dolore tremendo ma poi sento tutto il suo cazzo che corre dentro di me e il piacere mi assale.

Ti piace troia? va bene grosso come il mio?? E ‘ più grosso di quello che di solito ti scopa??Io sono in trans non capisco piu niente sono in sua balia è una furia che mi assale e dico si a tutto: si si si dai scopami ahhh dai si dai ancora, ha un cazzo più corto di Pasul ma di sicuro più grosso si alza e mi posiziona al bordo del letto con le spalle a terra, mi solleva le gambe , mi sputa un paio di volte nel culo e dopo aversi messo le mie gambe sulle spalle mi incula, questa volta più violentemente , io grido per il dolore ma lui mi bacia per impedirmi di gridare , sto per svenire ma sento che sto anche per venire e pur avendo paura voglio continuare questo amplesso tremendo, spero che il mio culo resista, solo questo il mio pensiero.

lo estrae e si sdraia e mi chiede di prenderlo in bocca, io ubbidisco e lo succhio voracemente, esco a pensare alla situazione pazzesca
non so neanche che fine ha fatto Paul , lui gode rantolando e mi preme la testa sul suo cazzo per affogarmi sono il suo schiavo, la sua puttana. Improvvisamente mi prende per i fianchi , mi mette ala pecorina e mi incula ancora una volta dopo avermi sputato per lubrificare
non fa più male come prima ma comunque si sente il grosso treno che mi corre sulle viscere, che goduria, la più bella scopata della mia vita, siamo sudatissimi e lui mi pompa con frequenza elevata.

Improvvisamente vengo, ho un orgasmo indotto: ahh continua, vengoooo
queste le parole che gli sussurro , lui continua a pompare per un paio di minuti e poi sento una grossa pressione all’interno, è lui che mi viene dentro, da dei colpi secchi mente viene poi mi cade sopra.
Io lo sposto per prendere in bocca il suo cazzo, voglio leccarlo e assaggiare il suo seme , lui sorride e mi chiede se sono contento ,io gli rispondo: sei stato una furia, non avevo mai scopato così, lui mi ribatte: le troie vogliono trattate cosi, comunque mi sono divertito, sei molto stretto ancora e quindi ho anche goduto.

Paul è davvero fortunato , tu sei meglio di una bella ragazza e magari se ti va vorrei riprovarci visto che adesso siamo amici. Io rispondo : ma certo poi magari facciamo anche un film, non c’è problema ,se vuoi io li produco e tu saresti anche interessante, poi ridiamo abbracciandoci prima di addormentarci esausti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *