Lino e l';Incontro in cantiere abbandonato

Ciao a tutti
Vorrei condividere questa storia avvenuta nella mia giovinezza con amici d’infanzia
Premetto che mi piace farmi scopare gia da quando avevo 15 anni ed ho avuto amici ai quali mi sono concesso
La cosa mi e’ sempre piaciuta ,e devo dire che i miei amici erano ben dotati
Di solito con Antonello ci intrattenevamo nella sua. Soffitta dove in un giaciglio mi scopava quando andavo a fare i compiti.

Ormai era diventata una piacevole consuetudine , lui in. Intimita’ mi trattava come la sua ragazza.
Io ero nel frattempo diventato suo sucube e facevo quello che mi chiedeva senza fiatare.
Anche quando ho traslocato con i miei ho sempre mantenuto la sua frequentazione ma nel frattempo ho conosciuto
Un nuovo amico, anche lui ben dotato, che quando i genitori non erano a casa mi scopava nel letto atrimoniale loro

Una sera all’imbrunire mi viene.

Una gran voglie e lo cerco a casa, isuoi genitori non lo fanno venire giu e io mi sento flustrato
Perche ho davvero una gran voglia.
Mi dirigo verso un vecchio cantiere dove giochiamo e dove ci intratteniamo di solito e in strada incontro un nostro amico che ha qualche anno in piu’
Lo informo che sto andando al nostro fortino e lui mi chiede se puo venire a vederlo.
Accetto e ci incaminiamo
Io non ero al corrente che lui sapesse di me ed Antonello e credo che abbia preso la palla al balzo.

Ci addentriamo , e’ buio ed e’ illuminato dai lampioni del quartiere , arriviamo in una stanza che utilizzavamo come sede del nostro club e dove avevamo portato anche diversi mobili tra cui un divano.
Improvvisamente sentiamo dei rumori e cerchiamo di capire da cosa sono dovuti, il guardiano sta facendo un giro e noi torniamo nella stanza e ci nascondiamo.
Siamo dierto un muro e lui e’ dietro di me sento che si appoggia e sento qualcosa di duro che mi struscia dietro
E’ eccitato forse anche dalla situazione e magari vuole farmi assaggiare il suo pisello.

Ad allarme essato usciamo fuori dal nascondiglio e sedendomi sul divano gli chiedo cosa ha in tasca
Lui, visibilmente eccitato mi dice che sa cosa faccio con Antonello e vorrebbe anche lui avermi
Io sono seduto sul divano e gli chiedo di venire a sedersi , lui si siede vicino e mi bacia.
Io sono eccitato e ricambio appassionatamente.
Ci scambiamo queste effusioni per diversi minuti , poigli chiedo di farmelo vedere perche sono eccitatissimo.

Lui si cala i pantaloni e vedo un cazzo enorme scappellato come non ne avevo mai visto , molto piu’ grande di quelli che di solito maneggiavo.
Lui mi chiede di prenderlo in bocca ma io prima lo muovo per fargli una sega.
E’ davvero grosso e lungo , timidamente comincio a succhiarlo ma la voglia di farmi scopare e’ troppa.
Mi calo i calzoncini scoprendo un bellissimo culo senza peli che farebbe invidia ad una ragazza.

Tutta la situazione e’ molto eccitante e io non resisto lo succhio e lecco per un po’ e poi gli chiedo di penetrarmi piano
Lui mi fa girare e mi mette a pecora Sputandomi proprio sul buco poi infila un dito per aprire e lubrificare , risputa e comincia a premere il suo palo nel mio buchetto accarezzandomi le chiappe.
Sputera’ diverse volte prima di incularmi , poi improvvisamente sento un dolore sordo e una sensazione bellissima era riuscito ad entrare con la cappella ho strillato chiedendogli di uscire ma lui ha continuato a a infilarlo poi nel giro di due minuti e’ venuto dentro di me continuando a pompare
Adesso scorreva bene e sentivo poco male poi ha estratto il suo cazzo ancora duro e si e’ rivestito,andandosene.

Io mi sono rivestito soddisfatto e sono tornato a casa con il culo dolorante.
Con llui non ci siamo piu visti anche perche era fidanzato e quindi ha cambiato zona.
Io ho dovuto aspettare diversi giorni per concedermi ad Antonello e la prima volta che mi ha inculato mi ha detto che ero piu’ largo
Io ho negato di essermi concesso ad altri giurando anche.
Sono ormai tanti anni che non vedo piu nessuno di loro ma ho sempre un bellissimo ricordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *