la mia vicina di casa

io abito a milano in un palazzo di 8 piani con 36 famiglie ,un classico condominio milanese non sapevo che le riunioni di condominio sono poi cosi sgradevoli ,infatti due sere fa alla riunione è sucessa una cosa strana la mia vicina di casa una donna con una quinta di regiseno alta all incirca un metro e settanta con due gambe spettacolari che sembrano di veluuto con un profumo molto gentile sembra un odore di lavanda , a vederla sola senza il suo compagno di turno mi sembrato strano ma la saluto quardandole il suo bellissimo decolletè le sue bellisime tette a forma di arancia sotto una maglietta di felpetta nera con la gonna scozzese fino al ginocchio e scarpa con tacco , mi siedo vicino a lei visto che non vado mai alle riunioni di condominio ,chiedo informazioni su come funziona e su cosa parleremo in questa riunione lei molto pazientemente comincia a raccontarmi ma io non riesco a toglirgli lo qguardo di dosso ora seduta si vede bene che ha delle caze allla parigina non l avevo mai vista sotto questo aspetto anche se qualche volta mi è capitato di entrare da lei per chiedergli qualcosa si ho notato il bel fisico ma ora qui piu gli sto seduto vicino e piu mi piace ,comincia la riunione e il posto e piccolo e sembra che oggi ci siano proprio tutti , siamo a contatto di coscie e braccia e cosi vicina che potrei darle un bacio sul collo sento il suo calore sul mio corpo mi parte l eccitazione penso che le nostre cellule siano gia in orgasmo, e che sento proprio l atmosfera giusta di voglia di sesso si percepisce a volte ,ancora prima che i corpi si tocchino ,non so cosa fare qui cè tanta gente e ci conosciamo tutti gli sorrido un paio di volte e lei annuisce finisce la riunione e lei va a parlare con l ammministratore e si allontana io cerco di perdere un po di tempo per aspettarla e salire co lei sono proprio eccitato non riesco a toglirgli gli occhi dal suo fantastico culo ,la stanzetta si svuota e sento le voci dei condomini che si salutano e man mano vanno ai propri appartamenti ,guardo cosa fa Francesca è circondata da ancora un paio di condomini piu l amministratore allora mi avvicino per salutare e sto per andarmene che Francesca mi chiama e mi chiedo se l aiuto a portar su delle cose che lei aveva li gli rispondo subito di si e mentre andiamo via scendiamo giu nella cantina mi stavo gia facendo un film a LUCI ROSSE ICREDIBILE DEL TIPO MEGA POMPINO IN CANTINA invece siamo andati proprio a prendere delle borse di libri che lei aveva in cantina ,lei si accorse che le guardavo il culo mentre si era abbasata per prendere delle bottigli sullo scafale mi sorisse io comincia ad eccittarmi di nuovo e comincia a guardarla con un po di voglia di lei e lei stava al gioco mentre tornavamo su dalla cantina gli chiesi come mai era sola lei mi rispose che erano in pausa con il suo fidanzato e quindi era libera da due settimane gli dissi ecco perche non sento piu gridolini notturni dal mio appartamento lei diventa un po sul rosso ,io penso che ha una gran voglia risento ancora la stessa cosa che mi era capita alla riunione quella fusione di cellule che sono gia unite le faccio un complimento su come è vestita lei ringrazia siamo entrati in casa sua quando decido di dirle se lei la beve una tisana prima di dormire …………..se vi pice io continuo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *