IO E LA MIA NIPOTINA PREFERITA (PART 5)

Andai in cucina e mi preparai un piatto di spaghetti alla polpa di granchio e champagne.
Bollisco l’acqua per gli spaghetti e in un wok faccio soffriggere del burro, la scorza del limone grattuggiata e un ciuffo di prezzemolo.
Dopo un minuto aggiungo la polpa di granchio reale sminuzzata e bagno con dello champagne.
Scolo la pasta, la getto nel wok, aggiungo un cucchiaio di panna da montare e manteco leggermente fino ad avere una salsa cremosa.

Spengo il fuoco, lascio riposare 30 secondi e impiatto insieme ad una fettina di limone e un ciuffo di prezzemolo.
Eccomi li’ a gustarmi gli spaghetti quando il telefono trilla annunciandomi un messaggio in WhatsApp.
Guardo il cellulare, sono le 21. 30, e’ Katrina.

K: – Ciao zio Gianni…………ma mi hai messo tu a letto?
G: – Certo e chi senno’?
Qualche secondo di silenzio
K: – Ma allora mi hai visto….

nuda? (faccina imbarazzata)
G: – Certo, ma non e’ la prima volta!
K: – Certo che no, ma forse l’ultima volta che mi hai visto nuda avevo 5 anni, mica 29!
G: – Si forse, ma devo dire che sei molto migliorata!
K: – Dai zio non scherzare, mi sento molto imbarazzata (doppia faccina)
G: – Ma perche’ sei bellissima, chissa’ quanti ti vorrebbero vedere cosi’, Beato Daniele che puo’ vederti quando vuole! (faccina furbetta)
K: – No, guarda che neanche da lui mi faccio vedere completamente nuda.

(faccina arrabbiata)
G: – Non ci credo, quando fate l’amore non ti guarda mai?
30 secondi di silenzio
K: – Zio devo dirti una cosa, tra me e Daniele non va piu’ molto bene. Lui non e’ mai a casa, tra il lavoro e gli allenamenti del pallone.
Litighiamo spesso e ora infatti lui e’ a giocare e io sola qui…con te.
10 secondi di silenzio.
K: – Non facciamo sesso da almeno 6 mesi.

G: – Non ci credo
K: – Te lo giuro zio, non mi faccio toccare da piu’ di sei mesi.
G: – Mi riesce difficile pensarlo, dopo che ti ho visto stasera in tutto il tuo splendore. Sei bellissima, io non potrei res****re. Hai un corpo stupendo, una pelle liscia e vellutata e……..beh non vado oltre.
30 secondi di silenzio.
K: – Zio ti faccio una domanda, ma puoi anche non rispondermi.

G: – Chiedimi quello che vuoi
K: – Quando mi hai visto nuda (faccina imbarazzata)………..hai avuto una erezione…..come nell’ascensore?
G: – Devo essere sincero?
K: – Certamente!
G: – Quando ti ho preso in braccio per portarti a letto, ti ho guardato e il tuo odore di donna si e’ impossessato delle mie narici……. si ho avuto una grande erezione, e solo perche’ sei la moglie di mio nipote…. mi sono fermato li’.

K: – (tripla faccina imbarazzata).
30 secondi di silenzio.
G: – Sei ancora’ li’?
K: – Si sono qui zio……la tua risposta mi ha provocato come un vuoto allo stomaco, e poi uno strano fremito……. li’ (faccina imbarazzata)
G: – Li’ dove?
K: – Lascia perdere, ti faccio un’altra domanda. Perche’ tu non ti sei mai sposato, hai quasi 50 anni e sei un gran bell’uomo, un bel fisico, perche’?
G: – Devo essere di nuovo sincero?
K: – Assolutamente.

G: – Beh prima d a trentenne volevo divertirmi, girare il mondo, conoscere e poi……beh poi volevo una donna che ti assomigliasse……. ma non l’ho trovata. Una donna con un bel sedere come il tuo! Scusa ma mi hai detto che dovevo essere sincero.
30 secondi di silenzio.
G: – Ho fatto male ad essere sincero?
K: – No, anzi, e’ solo che stavolta sono stata io ad eccitarmi…….
K: – E’ meglio interrompere questa conversazione, altrimenti……
G: – Altrimenti cosa?
K: – Beh se fossi qui con me te lo direi…….

G: – Lo sai che non posso essere li’ con te, dimmelo ugualmente.
K: – Vorrei essere coccolata, vorrei che mi stringessi fra le tue braccia, come facevi quando ero piccola, e poi….
G: – Beh non sarebbe la stessa cosa di quando eri piccola, ora sei una donna e che donna, non so se mi fermerei alle coccole.
K: – E chi ti ha detto che dovresti fermarti alle coccole…..
G: – Katrina, posso essere di nuovo sincero?
10 secondi di silenzio.

K: – Si.
G: – Me lo hai fatto venire duro di nuovo, molto duro. Se fossi li’ con te, non ti salveresti.
(5-continua).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *