Una scoperta interessante.

Ormai sono già passati un po di anni da quando per caso scoprii un lato di mia madre che non avevo mai immaginato che avesse, sto parlando del giorno in cui scoprii che mia mamma si masturbava. Era un giorno come tutti gli altri io ancora studente e mia mamma lavorava sia la mattina che il pomeriggio, ed é proprio un pomeriggio che tutto ebbe iinizio. Mi ricordo come se fosse ieri e ricordo molto bene anche l’emozione e le sensazioni di iimbarazzo, stupore e eccitazione allo stesso tempo.

Io ero in camera mia e mia mamma invece era in bagno a farsi una doccia prima di ritornare a lavoro nel pomeriggio, la doccia porto via diverso tempo e io dovendo andare in bagno chiesi a mia mamma se procedesse tutto bene, finalmente dopo qualche altro minuto il rumore della chiave mi fece alzare dal letto e precipitarmi alla porta del bagno dove mia mamma in accappatoio molto corto che riusciva a coprire appena le sue fantastiche chiappone, si dirigeva il camera sua con in mano degli asciugamani che sembravano avvolgere qualcosa, per il momento mi recai nel bagno per l’urgenza.

Dopo aver fatto pipi, ed essere uscito dal bagno sento un rumore di cassetti aprirsi e chiudersi provenire dalla camera di mamma mentre si cambiava, non avrei mai immaginato cosa stesse succedendo, e non avrei immaginati nemmeno che una mamma tanto bella come la mia formosa, giovanile e sexy avrebbe nascosto un segreto cosi grande. Mi ritiro in camera per aspettare che mia madre esca per andare a lavoro, aspetto qqualche minuto e finalmente mi viene a salutare con un bacio per poi andar via.

Sento la porta chiudersi e minprecipito in camera sua, non immaginavo nemmeno cosa stesse succedendo quel pomeriggio e da li a pochi minuti avrei scoperto un aspetto di mia madre che non conoscevo. mi era già capitato di aver frugato tra le mutandine di mia mamma alla epoca magari mentre ero nel bagno ma non più di tanto era un gioco e non una fonte di eccitazione, comunque quel pomeriggio mo diressi al suo comodino avendo sentono rumore di cassetti e dopo averlo aperto tutti sembra apposto ci sono mutandine e reggiseni di 5a misura per accogliere le grandi tettone di mamma, sembrava tutto normale tanto che stavo per chiudere il cassetto quando incuriosito da una mutandina particolare, la prendo ed era un perizoma e già questo mi fece arrossire immaginando le belle chiappone di mia mamma divise da quel fili che magari profumava ancora di lei, nel tirare fuori questo perizoma spostati per caso le altre mutandine e agli occhi apparve un vero e proprio “cazzo di gomma” dalle dimensioni esagerate:.

Rimasi bloccato, arrossito, imbarazzato e subito dopo persino eccitato, il mio cazzo cominciava a gonfiarsi e cominciavo a pensare a mia mamma che usava quel arnese e la immaginavo alle prese con quel pezzo di gomma da 25 cm. Ormai avevo il cazzo duro e gonfio provo a prenderlo in mano ed é davvero grosso e pesante ed é ancora sporco il che conferma che mamma ha appena finito di usarlo. Ero talmente eccitato che uscii il cazzo fuori dalle mutande e senza nemmeno toccarlo già gocciolava dal piacere, nelle mani avevo ancora il cazzone di mamma lo annusavo e sentivo il profumondella figa di mamma lo stesso che sentivo nel perizoma e in tutte le mutandine, dopo qualche minuto comincia a passarlo sul cazzo, non sono gay ma quel gesto mi eccitava e immaginavo tutti e due o cazzi a contatto nella calda e accogliente figa di mamma.

Ero cosi eccitato che il mio liquido si mischiava a quello di mamma sul cazzone e si sporcava sempre di più finché non mi venne in mente un immagine di mamma che oltre al cazzone di gomma aveva dentro di se anche il mio magari una davanti e uno dietro come succede nei film porno e come succede a mia mamma, questa immagine mi fece sborrare istantaneamente una sborrata cosi copiosa mai avuta prima che andò a finire su tutto il sextoy di mamma fino a riempirlo , preso ancora dall eccitazione lo rimisi a posto senza lavarlo e lo coprii di mutandine e perizomi, da quel giorno mi eccitò a immaginare mamma in tutte le situazioni pIU piccanti e “porche” e quando sono a casa da solo mi diverto a frugare nelle sue cose e magari scoprire qualche nuovo giocattolo che ha usato la porca di mia mamma.

Storia vera riguardo mia mamma giuseppina attualmente 49enne e ancora in piena attività sessuale. Se la storia ti é piaciuta commenta o condividila. Al più presto scriverò il seguito ;).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *