Come desideri

Una voglia pazzesca, suscitata dalla vista di mia sorella che si preparava ad uscire col suo ragazzo, mi ha fatto fare un sogno che se si potesse realizzare, diventerei super felice.
La sorella esce, vestita da porca come sempre e io vado nel mio letto, non ci metto tanto e mi addormento…..
Ero alla festa di laurea di una mia compagna di università, casa privata, molta gente, drink e la ragazza che mi piace un casino ma che non mi fila.

Mi piace molto e questa sera indossa un vestito abbastanza largo nero che scende fino al ginocchio, calze nere semplici e sopra una giacca beige in pvc, come le ballerine.
Abbastanza soft ma mi fa impazzire ugualmente.
Io la avvicino ma lei mi scosta sempre in malo modo, va a parlare con altri ragazzi e si struscia su di loro.
Serena, dai, vieni che parliamo un po!
Ma niente da fare, mi bidona sempre.

Poi, si avvicina ad un ragazzo, è di un’ altra classe, però io l’ho visto nello spogliatoio e sembrava avesse un bel pisellone!
Accidenti, se lo bacia!
Che rabbia, perché non posso essere al suo posto!
Poi si parlano un attimo e poco dopo viene da me e mi dice:
te mi vuoi, giusto?
Certo!
Allora fai quello che dico io.
Preso dalla concitazione senza pensare rispondo subito di si.
Mi prende per una mano e mi porta fuori casa, mi fa salire sulla sua macchina e mi dice che andiamo a casa sua!
Io rimango un po esterefatto, e chiedo cosa avesse in mente…lei risponde di non preoccuparmi e che se la volevo dovevo fare a modo suo.

Ok…
Arrivati saliamo, appartamento normalissimo.
Mi fa accomodare in camera e chiude la porta…
Mi dice: togliti i vestiti
Io obbedisco e rimango nudo.
Lei si toglie le ballerine e solleva il vestito, ha le autoreggenti, le toglie e mi dice di infilarmele io.
Io sbalordito le domando se stesse scherzando
Lei mi ripete di indossarle e allora io eseguo.
Mentre le metto le con la mano si accarezza in mezzo alle gambe e io inizio ad avere un bella erezione.

Apre un cassetto e prende una canottiera in raso nera, me la da e dice di mettere pure quella.
Poi prende un’altra calza dal cassetto e mi benda gli occhi…
Cosa vuoi fare?
Tu non preoccuparti, rimani qui seduto sul mio letto.
Non muoverti.
Esce dalla camera e poco dopo rientra, sento i passi che si avvicinano a me e io chiedo, che fai?
Nessuna risposta.
Si avvicina e mi prende con le mani la testa, mi fa inginocchiare in terra senza dire niente.

Ad un certo punto sento sulle mie labbra un cazzo, ma non è finto! È vero!
Mi domando se fosse trans???
La sua voce mi dice succhialo!
Ma non è lei col cazzo,è qualcun altro.
Io inizio a succhiare, è veramente grande, ma è buono, mi piace!
Lei mi dice di continuare e sento che si bacia con l’ altro maschio!
Presumo sia il suo amico di prima!
Ad un tratto la sua mano prende il mio cazzo e inizia a menarmelo, è brava, ha un buon ritmo.

Io ho sempre in fondo alla gola il palo dell’ altro uomo e mi diverto, le mi masturba e accarezza la canottiera.
Ad un tratto, sento il cazzone che pulsa, si ingrossa e lo estrae dalla mia bocca, mi esplode in faccia!
Quanti schizzi caldi, cola tutto sul mio petto, sul mio pene!
Serena continua a masturbarmi, l’ altro ragazzo si allontana e lei mi fa sedere sul letto, mi allarga un po le gambe e si siede su di me, mi prende il cazzo e se lo infila nella fica!
Entra senza esitare, anche perché se è abituata a quello del suo amico…io posso nascondermi!
Inizia su e giu, e a me non sembra vero!
Poi non mi trattengo piu e le dico che sto per venire, lei si alza e con bocca vellutata la ingoia tutta!
Mi pulisce per bene, anche quella del suo amico, la lecca tutta!
Mi lecca anche le gambe, probabilmente sono pieno!
Poi, mi toglie la benda, e la vedo nuda davanti a me, stupenda!
Rimango senza parole.

Lei mi dice:
se mi vuoi queste sono le condizioni!
E io: come desideri!
Ora rivestiti ma tieni sotto le calze e vattene! Mi faccio viva io!
Ubbidisco e me ne esco da quel focoso appartamento, purtroppo anche dal sogno!.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *